Rimedi contro l’influenza: Olivello Spinoso

La prima influenza inizia già ad essere in giro e ovviamente per la maggior parte delle persone è arrivato il momento di valutare tutti i rimedi naturali per combattere i virus. Non avete mai sentito parlare dell’olivello spinoso? Si tratta di una pianta conosciuto per le sue proprietà salutari e per essere un valido alleato del sistema immunitario.
Quali sono i benefici offerti dall’Olivello Spinoso?
Sicuramente questa pianta è ricca di proprietà antiossidanti e Vitamina C, queste sono le principali caratteristiche che lo rendono l’alleato perfetto contro l’influenza. Ideale per chi desidera fare il pieno di energie e vuole affrontare al meglio il freddo invernale oltre a tenere lontana l’influenza.
I frutti sono caratterizzati da bacche arancioni dove è presenta la vitamina C e un ilio polinsaturo molto popolare per salute del corpo, raccogliendolo si può ottenere un meraviglioso mix di B; E, P; K F con tanto fosforo, potassio, magnesio, calcio, ferro e sodio.
Inoltre l’olio estratto è perfetto per essere utilizzato per la cura di vari disturbi, infatti, oltre a rinforzare le difese immunitarie, può essere utile per combattere gli scompensi intestinali, le malattie reumatiche e quelle relative alla circolazione del sangue. Secondo alcuni medici il suo consumo aiuta nella prevenzione dei tumori e permette di favorire la guarigione da infezioni del cavo orale.
Come consumarlo?
In commercio l’olivello spinoso è disponibile sotto forma di sciroppo che va assunto dalla fine dell’estate alla fine dell’autunno, questo per creare una barriera contro l’influenza. Quando vi siete accorti di aver già contratto il virus, potete iniziare a prenderlo fin da subito e terminare dopo la guarigione.
L’obiettivo dello sciroppo è quello di ridurre intensamente i sintomi influenzali e accorciare anche i tempi di ripresa. Attualmente non vengono segnalati effetti collaterali o controindicazioni, l’olivello spinoso non è da confondere con una pianta tossica, l’unica cosa da controllare è la sensibilità o delle allergie che si possono avere con questa sostanza.
Meglio non consumare il sciroppo se si hanno problemi di calcoli renali. In tutti gli altri casi, tenete in considerazione che grazie al suo elevato contenuto di principi attivi è un valido ricostituente da prendere in caso di carenze nutrizionali o per reintegrare la mancanza di vitamine e sciroppi.
Valido anche come tonificante, perfetto nei periodi di stress e affaticamento per avere una marcia in più. Non dimentichiamo le sue proprietà antisettiche e cicatrizzanti, per curare gengiviti, ulcere gastriche e altre infezioni dell’apparato digerente.
Vi ricordiamo che le bacche non possono essere consumate al naturale, il loro gusto è davvero pessimo quindi la polpa va lavorata con aggiunta di zuccheri o con il surgelamento che ne diminuisce l’acidità. Infine, non dimentichiamo le proprietà amiche della pelle, visto che l’olivello spinoso viene utilizzato come filtro UV ed emolliente, per nutrire la pelle, per trattare le dermatite atomiche e come cicatrizzante in presenza di ferite.

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi