Come lavare i vestiti e non rovinarli?

vestitiAlcuni capi devono essere lavati esclusivamente a mano. Il risciacquo avviene normalmente e poi si devono strizzare i panni con delicatezza.

Se il lavaggio avviene in lavatrice si deve scegliere la temperatura massima riportata.


Attenzione ai gradi scelti per i lavaggi:

  • 30° per i colori delicati. Azione meccanica ridotta, risciacquo normale e centrifuga normale.
  • 40° per le magliette colorate e la biancheria con elastico (come sopra per altre caratteristiche).
  • 60° per le lenzuola colorate (come sopra per altre caratteristiche).
  • 95° per le lenzuola bianche (come sopra per altre caratteristiche).

I trattini sotto il simbolo indicano il tipo di programma.

Se “nessun trattino”, si tratta di programma cotone (velocità massima). Azione meccanica normale, risciacquo e centrifuga normale.

Se un solo trattino, si tratta di programma sintetici (velocità media).

Se due trattini, si tratta di programma lana (velocità minima).

La stiratura con ferro da stiro

Anche rispetto alla stiratura ci possiamo regolare con i punti che al centro del simbolo stanno ad indicare la temperatura:

  • Se un punto, stirate a ferro freddo (110°) per acrilico, nylon, acetato.
  • Se a due punti, stirate a ferro caldo (150°) per poliestere, lana.
  • Se a tre punti, stirare a ferro molto caldo (200°) per cotone, lino.


Attenzione a non stirare o a stirare molto delicatamente le magliette stampate, ad esempio, mentre non hanno problemi quelle con
etichette my name tags , utilizzate per personalizzare grembiulini e indumenti per la scuola o camici etc…


Consigli e regole per tutti i tessuti

 

– Se possibile, evitare temperature elevate.

– Se l’etichetta lo consente, meglio optare per il lavaggio in lavatrice piuttosto che a mano.

– I vestiti lasciati asciugare al calore del sole si infeltriscono più facilmente.
– Preferite gli agenti sbiancanti alla candeggina aggressiva sulle fibre.
– Lavate a secco gli abiti foderati.
– La lana si restringe se lavata in acqua eccessivamente calda e se appesa, si deforma.
– Il cotone colorato deve essere lavato separatamente.
– La seta non va lavata con acqua calda né con programma centrifuga. Deve essere lavata a secco
– Lana, seta e tessuti che rilasciano colore e i capi con dettagli metallici e in cuoio non devono restare in ammollo.

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi