prestito denaroL’emissione di un finanziamento è sempre subordinata alla possibilità di offrire alla banca le giuste garanzie. Questo è quello che tutti noi sappiamo e che ci è stato ripetuto per anni ogni qual volta cercavamo di accedere al credito. Tuttavia è bene sapere che anche nel caso in cui non si abbia una busta paga o un altro reddito dimostrabile è possibile comunque ottenere un finanziamento.

Essendo questo un settore molto complesso abbiamo voluto approfondire il discorso. Per farlo abbiamo posto alcune domande agli esperti di prestiti-senza-busta-paga.weebly.com , il punto di riferimento per quanto riguarda i prestiti senza busta paga, che gentilmente ci hanno risposto offrendoci alcuni spunti di riflessione davvero molto interessanti.

Veniamo subito al dunque, è davvero possibile ottenere dei prestiti senza garanzie reddituali?

La risposta è sicuramente si anche se il nulla osta della banca è subordinato alla possibilità di offrire delle garanzie alternative alla classica busta paga. Quello che dobbiamo capire è che la banca nel valutare la nostra richiesta deve rispondere ad una domanda fondamentale: ce la farà il signor X a rimborsare il finanziamento? E in caso non lo facesse come faccio a rientrare dei miei soldi?

Quali sono gli aspetti più importanti da rispettare per non vedersi rifiutata la richiesta di finanziamento?

Oggi le banche si stanno riaprendo al credito. Non a caso gli ultimi dati parlano di una forte inversione di tendenza nel corso degli ultimi 12 mesi rispetto al 2013, uno degli anni più neri per i prestiti. Uno degli aspetti fondamentali per chi cerca di ottenere un finanziamento senza garanzie è quello relativo al proprio profilo di debitore che deve essere immacolato. Essere segnalati come cattivi pagatori in crif o in ctc significa, di fatto, essere tagliati fuori dal credito a meno di non avere una busta paga (perchè in quel caso si potrebbe ottenere una cessione del quinto).

Oggi conviene prendere un prestito? Com’è la situazione dei tassi di interesse?

Sicuramente è molto più conveniente oggi di quanto non lo fosse un paio di anni fa. Ad oggi molti istituti di credito stanno promuovendo dei prodotti con tassi di interesse intorno all’8%, il che non è assolutamente male. Ovviamente molto dipende dalla propria situazione personale, dal profilo di rischio, dalla durata del finanziamento e dall’importo richiesto. Tuttavia nel complesso possiamo dire che oggi i tassi sono decisamente buoni.

Un ultimo consiglio che vi sentite di dare ai nostri lettori in cerca di un prestito senza garanzie?

Il consiglio è quello di non abbattersi in caso la domanda di finanziamento venisse rifiutata da una banca… ce ne sono tante altre a cui rivolgersi. Inoltre farsi fare più preventivi può aiutare ad abbatterei costi con un risparmio che, nell’arco di vita di un finanziamento, può essere importante.