light-bulbs-1125016_960_720Buone nuove per gli stakeholders di TerniEnergia. Nell’ambito del processo di internazionalizzazione del business fotovoltaico, infatti, la società è riuscita ad aggiudicarsi una importante commessa del valore di circa 8 milioni di dollari (al cambio attuale, poco più di 7,1 milioni di euro) in Zambia.

La commessa riguarda in particolare la realizzazione di un impianto fotovoltaico di taglia industriale della potenza complessiva di 34 Mwp, per conto di una primaria utility italiana.

Grazie a tale aggiudicazione, l’operatore può dunque facilmente rafforzare il proprio ruolo di leadership nella realizzazione di grandi impianti per la produzione di energia da fonte solare in Africa. Ricordiamo infatti che non troppo tempo fa TerniEnergia fu protagonista della realizzazione di circa 150 megawatt in Sudafrica, dell’apertura di una subsidiary in Mozambico per la partecipazione a gare internazionali e ancora del conseguimento di una buona commessa in Egitto per altri 47 megawatt.

Tornando alla nuova commessa di cui abbiamo detto in apertura di questo breve approfondimento, TerniEnergia ha ricordato come l’impianto andrà ad essere installato a Lusaka, nella provincia omonima dello Zambia, e che si estenderà su un’area di circa 50 ettari.

Ancora, TerniEnergia ha dichiarato che nel cantiere dei lavori della nuova commessa saranno impiegati a pieno regime circa 150 lavoratori. Tecnicamente, è prevista la fruizione di circa di 2,55 tonnellate di telai di carpenteria in acciaio e saranno posati 960 chilometri di cavi elettrici.

Soddisfazione è stata espressa dalla compagnia, evidentemente ben lieta di incrementare e diversificare ulteriormente il proprio portafoglio lavori.