risparmiareIl primo passo per investire al meglio i propri soldi consiste nel risparmiare. Su cosa? Oggi è possibile risparmiare su qualsiasi cosa, dalle vacanze agli abiti per i figli. L’importante è farlo regolarmente, in modo da riuscire a contenere le proprie spese in modo significativo.
Non può esistere una Guida al risparmio che non tenga conto delle esigenze personali di ognuno perché, ok risparmiare, ma ci si deve anche togliere qualche soddisfazione. Questo si può fare anche semplicemente tenendo conto delle proprie spese; sempre più persone infatti non predispongono un budget familiare, cosa che a fine mese fa piangere i conti correnti.

Predisporre un budget realistico

Chi più ha più spende, questo vecchio adagio dice la verità: se il nostro conto in banca è florido tendiamo ad avere maggiore facilità nello spendere, anche per cose inutili. Per evitare che questo avvenga è consigliabile, come prima cosa, stabilire un budget familiare. Occorre sedersi a tavolino e valutare l’entità delle entrate mensili, detraendo da esse le spese fisse, come ad esempio le bollette o il mutuo per la casa. Del rimanente una buona percentuale deve essere calcolata come necessaria per le spese accessorie, ossia quelle per il cibo, i trasporti e così via. Se avanza ancora qualcosa, allora è sempre consigliabile cercare di conservarne almeno il 20%, utilizzandolo per un piano di risparmio ad accumulo, un fondo pensione o qualsiasi altro tipo di investimento a lungo termine. Anche se a volte si tratta solo di alcune decine di euro, dopo alcuni anni ci si stupisce di quanto si sia riusciti a conservare, con il minimo sforzo.

Risparmiare nelle piccole cose

Il risparmio è un modo di pensare, che spesso viene naturale, senza bisogno di fare rinunce pesanti. Oggi, grazie alle tante fonti di informazione che si trovano in internet, si può risparmiare anche sulle spese importanti, ad esempio sull’assicurazione della macchina o sui lavori di manutenzione dell’abitazione. Si risparmia anche sulle bollette, scegliendo il gestore miglior per ogni singolo servizio, ma anche sui consumi quotidiani. La buona abitudine di spegnere le luci nelle stanze che non si utilizzano, e di usare esclusivamente luci a LED, porta a fine anno a diminuire drasticamente le bollette per l’energia elettrica, lo stesso dicasi nel caso in cui si tenda a sfruttare le fasce orarie. Si può anche imparare ad utilizzare buoni sconto o offerte promozionali, che permettono di andare al cinema o al ristorante a prezzi scontatissimi.