condizionatoriIl condizionatore è un accessorio diventato fondamentale sia negli esercizi commerciali che nelle proprie abitazioni. Tuttavia, dopo averlo acquistato, è bene leggere con attenzione le istruzioni, e capirne il corretto funzionamento. In quest’ultimo caso, bisogna far attenzione a poche e semplici regole (ma di assoluta importanza).

Innanzitutto, per quanto riguarda i modelli split, la prima verifica da effettuare è quella relativa all’elemento esterno: deve essere correttamente posizionato (e bloccato), e in un luogo non esposto ai raggi del sole. Inoltre, nelle vicinanze non devono esserci oggetti che potrebbero ostacolarlo, o recargli danno.

Per i modelli monoblocco, invece, bisogna accertarsi che i tubi di scarico e le canalette non siano schiacciate o piegate. Inoltre, un altro elemento è fondamentale, e stiamo parlando della pulizia accurata di questi elettrodomestici: molti modelli hanno in dotazione (oltre al filtro a carboni) dei filtri supplementari. Questi ultimi possono essere fotocatalici (e in questo caso sono da pulire ogni tre mesi sotto l’acqua corrente) ed elettrostatici (non possono essere puliti: devono essere sostituiti ogni due anni insieme ai filtri a carbone).

Infine, è importante verificare che la sicurezza del condizionatore acquistato sia stata certificata. A questo proposito, il marchio IMQ (Istituto Italiano del Marchio di Qualità) offre una completa garanzia sul livello di sicurezza dell’elettrodomestico acquistato: attraverso le prove previste dalla normativa internazionale di sicurezza, la clientela sa di poter acquistare un elettrodomestico idoneo sotto tutti i punti di vista. 

In definitiva, il condizionatore è un accessorio fondamentale nella vita quotidiana (soprattutto estiva). Tuttavia, prima di accenderlo e  farlo funzionare è bene leggere con attenzione il manuale delle istruzioni. Sebbene possano sembrare banali, alcune indicazioni possono allungare la vita del vostro apparecchio, e semplificare la vostra.