Chi pratica il ciclismo, a qualsiasi livello, sa bene quanto l’abbigliamento in questo sport rivesta un ruolo importantissimo. Soprattutto in particolari periodi dell’anno, soprattutto per alcune parti del corpo. I pantaloncini sono uno degli elementi fondamentali dell’abbigliamento per ciclisti; alcuni tra i migliori modelli fanno parte dell’abbigliamento per ciclismo tecnico, ma anche lo sportivo amatoriale apprezza un paio di pantaloncini di ottima qualità per le sue passeggiate, anche se di modesta lunghezza.

Gli elementi fondamentali

Andare in bicicletta con un abbigliamento non idoneo non è mai una buona idea. Guardando attentamente un paio di pantaloncini da ciclista si comprende subito quali siano le caratteristiche che li differenziano dall’abbigliamento non specifico o anche da quello per altri sport. Uno degli elementi fondamentali è il cosiddetto fondello; si tratta di una spessa imbottitura posizionata al cavallo dei pantaloni, che consente di aumentare il comfort una volta seduti in sella. La frizione degli stretti sellini da biciletta con le parti intime del corpo, soprattutto nella zona perineale, può causare dolorosi problemi, anche solo dopo pochi chilometri. Per questo motivo se si pratica questo sport è importante utilizzare, sempre, dei pantaloncini con imbottitura adatta. Dovrà essere al contempo protettiva ma anche sottile, in modo che non si percepisca fastidiosamente il contatto con la sella. Inoltre il fondello deve essere realizzato con materiali speciali, non basta una semplice imbottitura. Nella maggior parte dei casi, soprattutto quando si tratta di abbigliamento tecnico, per questa parte del pantaloncino si utilizzano materiali particolari, come ad esempio gel o schiume sintetiche. Per i pantaloncini da mountain bike è possibile trovare anche dei modelli con imbottitura posizionata nelle zone laterali della gamba, che permettono di attutire gli urti durante eventuali cadute.

Non solo imbottitura

Certo, una delle caratteristiche peculiari dei pantaloncini da bici è l’imbottitura, ma non è l’unica. Un buon paio di pantaloni adatti all’utilizzo intensivo devono essere fondamentalmente comodi. Il movimento durante la pedalata è intenso, soprattutto per i glutei e le cosce. Il tessuto dei pantaloncini deve quindi essere molto avvolgente e piacevole alt atto, e deve anche permettere ogni movimento, senza effettuare particolari frizioni. La ripetizione elevata dei movimenti altrimenti potrebbe portare a lacerazioni o abrasioni, difficili da gestire. In commercio si trovano pantaloncini per ogni stagione, chi infatti pratica il ciclismo anche durante l’inverno deve coprirsi in modo adeguato, per evitare che il freddo gli impedisca di godersi la passeggiata quotidiana o settimanale.