Weekend fuori porta: alternative al ristorante per i pasti

2 autumn-g18248cf8e_1280Se si ha intenzione di trascorrere un week end fuori città è sicuramente importante informarsi su quali sono i piatti tipici della zona. Infatti, si conosce una città e le sue tradizioni anche partendo dall’enogastronomia. Tuttavia, questo non implica necessariamente mangiare sempre al ristorante. Infatti, ci sono numerose alternative per variare dal classico pranzo o cena al ristorante e che consentono ugualmente di gustare degli ottimi pasti, magari a contatto con la natura se si opta per un picnic. Vediamo insieme alcune di queste alternative.

Organizzare un picnic all’aperto

Soprattutto se si tratta di un weekend fuori porta in un posto immerso nella natura, dal mare alla montagna, non sarà difficile organizzare un picnic. Quest’usanza, che nasce tra il ‘600 e il ‘700 durante le battute di caccia delle famiglie nobili che prevedevano una pausa pranzo all’aperto, può essere una soluzione ideale anche se si visita una città perché ci sono tanti parchi dove sostare e in cui è possibile imbandire un picnic.

 

In particolare, se si soggiorna in appartamento con un angolo cottura, allora si possono preparare dei cibi più elaborati come torte rustiche, frittate di pasta, ma nulla vieta di preparare anche una semplice e fresca insalata di riso, magari privilegiando tra gli ingredienti dei prodotti locali.

 

Per preservare i cibi e trasportali a destinazione per il picnic, si può optare per un contenitore termico ater, che permette di mantenere inalterata la temperatura degli alimenti, sia caldi che freddi. Non bisogna dimenticare di portare con sé ovviamente una tovaglia, posate e tovaglioli e anche delle buste per raccogliere gli avanzi e i rifiuti. In alcune zone, sono disponibili delle apposite aree attrezzate dove sostare per mangiare o anche per preparare un delizioso barbecue.

Street food, per un pasto gustoso e veloce

Se non si vuole andare al ristorante, ma si desidera mangiare dei piatti tipici del posto, allora un’ottima alternativa è lo street food. Il cibo da strada, infatti, permette di mangiare pietanze gustose e saporite in maniera più informale e soprattutto più rapida.

 

Da Nord a Sud, infatti, ma anche in tante capitali europee si trovano piccoli negozi di street food o bancarelle e furgoncini che affollano le strade soprattutto in occasione di feste ed eventi. Insomma, basta fare una passeggiata per poter gustare cibi tipici e provare sapori insoliti.

Aperitivi, buffet e take-away

Se non si ha voglia di mangiare al ristorante o si vuole risparmiare qualcosa, allora si potrà scegliere di consumare dei pasti sfiziosi e informali nei tanti locali che offrono aperitivi, piatti a buffet o prendere qualcosa da asporto dai take-away. In questo modo si avrà un’ampia scelta di cibi e pietanze e si potrà consumare un pranzo o una cena veloce spedendo davvero poco.

 

Gli aperitivi a buffet, ad esempio, sono una tendenza molto diffusa soprattutto al Nord Italia e consentono di gustare del cibo pagando solo il costo delle bevande. Ovviamente i piatti preparati sono diversi da quelli offerti dai ristoranti e spesso si tratta di finger food, ma si tratta di un’esperienza simpatica che vale la pena provare anche per passare una serata diversa quando si è in vacanza in compagnia degli amici o del partner.

 

Magari, per evitare brutte sorprese, ci si può informare prima leggendo qualche recensione online per scegliere il locale più adatto per le proprie esigenze.

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi