Quali sedie scegliere per una sala conferenze

16-Qura-610Le sedie per sala riunioni e sala conferenze devono essere scelte con una certa accuratezza. Si tratta infatti di sedute che prima di tutto devono essere comode, per poi offrire anche uno stile ben preciso e pulito, che si addica all’immagine dell’azienda che le utilizza o all’ente che ospita la sala riunioni. Chi vi si accomoda dovrà, in molti casi, fermarsi per varie decine di minuti, a volte per ore. L’ergonomicità è quindi un elemento essenziale.

Le caratteristiche delle sedie da conferenza

Come abbiamo detto una sedia per sala conferenze deve essere fondamentalmente comoda ed ergonomica. Questo significa che deve poter essere utilizzata per un lungo tempo, senza che la sua conformazione dia disturbo alle gambe o alla schiena. Restando seduti a lungo è abbastanza facile stancarsi o sentirsi infastiditi da una sedia anche leggermente scomoda. Altre caratteristiche delle sedie per sala da conferenze riguardano la disponibilità di accessori. Sono molto utilizzate le sedie da conferenza con ribaltina, utili nelle situazioni in cui si debbano prendere appunti o sia necessario appoggiare dispositivi di vario genere. Oggi sono molti coloro che presenziano alle conferenze con tablet o laptop: meglio che la ribaltina sia disponibile in versioni ampie e comode da movimentare.

Sedie per conferenze richiudibili o impilabili

Non tutte le sale conferenze rimangono costantemente allestite. In alcuni casi nel medesimo ambiente si utilizza lo spazio in modo differente, a seconda del momento o dell’occasione. Anche per questo motivo le sedie per sala conferenze sono spesso impilabili, o addirittura richiudibili. In questo modo le si può chiudere in gran numero all’interno di uno sgabuzzino, o comunque le si può “restringere” in uno spazio circoscritto. Perché siano perfettamente impilabili devono essere accuratamente progettate, anche perché in caso contrario ad ogni movimentazione le si potrebbe rigare o rovinare. Lo stesso dicasi per le sedie richiudibili, solo quelle di ottima qualità sopportano una continua e regolare apertura e chiusura.

I materiali e altre caratteristiche

In linea generale la gran parte delle sedie per sala conferenze oggi disponibile nei negozi di mobili per ufficio è in materiale plastico o in metallo. Si possono trovare anche sedie in legno, ma questo materiale è utilizzato soprattutto per i modelli di maggior pregio. La plastica e il metallo offrono una grande praticità in fase di pulizia e anche una lunga durata. Soprattutto per quanto riguarda le materie plastiche innovative, che non si rovinano con il passare del tempo e l’utilizzo regolare. Le colorazioni disponibili sono tutte quelle immaginabili, anche se spesso si prediligono colori neutri, che non stancano l’occhio e che non sono eccessivamente legati alla necessità di abbinamento agli altri arredi presenti all’interno di una sala. Per situazioni in cui la comodità deve essere massima questa tipologia di sedie è anche disponibile in versioni imbottite, con imbottitura rivestita in finta pelle o in cotone, o anche in varie fibre sintetiche, meno costose e più facili da pulire. Negli ultimi mesi sono diventate particolarmente utili le sedie munite di rotelle, che rendono più facile la movimentazione e la gestione degli spazi all’interno delle sale conferenze.

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi