La cultura di Salerno: incontri e spettacoli

salernoLa cultura si veste di rosso a Salerno. La città, infatti, è pronta ad ospitare numerosi eventi e feste dedicate al Natale oppure più semplicemente all’arte.

Ovviamente non potevano mancare i percorsi gastronomici: la Campania è una terra ricca di cultura, ma anche di prodotti unici, genuini e molto gustosi. L’evento che via andiamo a presentare racchiude tutte queste caratteristiche.

Proprio per questo motivo, lo chef Paolo Gramaglia, del noto ristorante “President” di Pompei, ha pensato bene di riproporre i Pani di Pompei grazie alla collaborazione, e al supporto, del panificio Esposito. Un’iniziativa lodevole che cerca di coniugare il buono con la tradizione: per molto tempo, infatti, abbiamo potuto ammirare queste meraviglie solo su affreschi: lo chef Gramagli ha voluto riproporre gli antichi sapori di una volta, concedendo un percorso gastronomico in giro per città. Come lui stesso ha ammesso, prima del tragico episodio di Pompei la gente curava molto l’alimentazione, e mangiava prodotti di grande qualità curati nei minimi dettagli.

Ma come abbiamo anticipato, Salerno ha intenzione di vestirsi di rosso…per festeggiare degnamente la fine dell’anno: il prossimo 31 Dicembre, infatti, il ristorante La Padella D’Oro (situato nei pressi della funicolare per il Santuario di Montevergine) sta organizzando una cena unica, gustosa e ad un prezzo accessibile. La serata sarà piacevolmente allietata da gustosi piatti…realizzati interamente dal noto chef Antonio Setaro.

Infine, per i più festaioli ci sarà la possibilità di pernottare nel vicino Hotel: in questo modo i festeggiamenti potranno andare avanti ad oltranza, senza la paura di dover intraprendere la strada del ritorno.

Insomma, il mese di dicembre si prospetta molto intenso e appassionante per i cittadini campani: dai percorsi culinari storici all’evento che caratterizzerà l’inizio del nuovo anno. Ovviamente, non dobbiamo dimenticare anche gli incontri culturali che settimanalmente vengono programmati per gli amanti dell’arte. Il mese è ancora molto lungo: i cittadini campani sono avvisati!

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi