wordpressDa quando WordPress ha preso piede, in maniera maestosa, sul web, e in particolare per la realizzazione di blog personali o aziendali, tantissime tipologie di siti internet hanno abbandonato il classico HTML con i CSS come fogli di stile integrati. Vi sono ovviamente dei pro e dei contro in entrambe le tipologie di realizzazione di siti internet, in quanto il primo ormai è utilizzato non solo per i blog – che, per inteso, è il più indicato e facile da utilizzare ed implementare in maniera autonoma – ma anche, adesso, per i quotidiani online anche di grosse dimensioni, per la realizzazione di siti coupon, directory, blog, forum, e oggi anche e-commerce.

Diciamo pure che la facilità con cui WordPress si è evoluto, fa propendere per la realizzazione di molte tipologie di sito internet, anche per il fatto semplice che il codice, almeno quello base, è già scritto. Certo, la qualità di immagini e grafica andrebbe a favore di un sito HTML/CSS, dove la libertà è pressoché totale, ma quali vantaggi dalla lentezza della realizzazione di una struttura sito internet da zero?

Secondo gli addetti ai lavori, come affermano anche dalla nuova realtà della web agency Palermo, il sito in HTML/CSS ha ancora i suoi piccoli vantaggi, soprattutto per chi utilizza siti vetrina, landing page, foto gallery, e non intende aggiornare continuamente il proprio prodotto sul web. Altri vantaggi fondamentali sono dati dalla possibilità di realizzare, senza ‘paletti’, qualsiasi tipologia di sito e anche template di sana pianta, per poi poterli utilizzare come meglio si crede e anche in altre applicazioni web. Un esempio su tutti è dato da Ebay, dove è ormai possibile personalizzare il proprio store, non solo con i pacchetti preconfezionati offerti dalla piattaforma, ma anche partendo proprio dal proprio template creato da zero, richiamando i file hostati sul proprio spazio web direttamente dal negozio ebay. Ma, eliminate le vetrine web, o i template utili per altre applicazioni, il semplice codice HTML/CSS è economicamente costoso, anche solo in termini di tempo, sia di realizzazione che di implementazione.

Al contrario, sebbene WordPress poggi sul PHP per i suoi template, temi, implementazioni, ha sempre una base di HTML/CSS totalmente personalizzabile, quindi, un surplus da non sottovalutare: aggiornare un quotidiano, un blog, un negozio online, con il pannello di controllo (back-end) offerto in maniera opensource da WordPress risulterà sicuramente più conveniente, veloce e vantaggioso anche per le parecchie applicazioni (plug-in) che vengono via via messi a disposizione.