trading on line Hai capitale da investire, voglia di imparare a fare trading online perché leggi ovunque che questa attività promette dei gran guadagni, che è non complicata, che può essere svolta comodamente da casa… Sembra l’opportunità che aspettavi per cambiare finalmente vita e diventare indipendente. Alt!
Forse non hai letto che per ottenere risultati positivi in questo settore, prima di tutto è bene chiarire che il trading online non è una macchina che produce soldi, ma un sistema che va studiato, osservato fin dentro i suoi meccanismi interni.
Questo assunto non vuole disincentivare un aspirante trader, ma semmai istruire su come deve essere l’esperienza dell’investimento per dare dei frutti e non essere solo un “vuoto a perdere”.

Qual è l’obiettivo di ogni attività di trading? Ricavare profitti costanti nel tempo, e questo implica che si deve anche studiare un minimo o tanto, dipende dai risultati che vorrete perseguire. Trader non si nasce, ma lo si può diventare con il giusto approccio e la giusta inquadratura. Come si diventa trader?

Come diventare un buon trader online

Un primo semplice step è quello che prevede la scelta di un buon broker. Tutti i broker devono avere una licenza rilasciata da enti preposti come Consob e Cysec, i due principali organi competenti. Questo è il pre-requisito per iniziare a fare trading online.
Il passo successivo è prevede l’iscrizione ad un account demo per imparare e conoscere tutto ciò che in questa fase può essere utile: la lettura dei grafici, la possibilità di utilizzare gli indicatori, la conoscenza del lessema di riferimento, la scelta del mercato sulla base di conoscenze effettive.
Non dimentichiamo le strategie, che possiamo mettere a punto grazie alla capacità di lettura dei grafici, volta a determinare entrata e uscita dal mercato.
Una buona strategia deve almeno rispondere a questi criteri:
Essere ripetuta più volte al fine di rendere automatici quei metodi di investimento.
Consentire di concludere “in gain” gran parte delle operazioni intraprese.
Preservare il proprio capitale.

Le doti del trader

Le principali caratteristiche di un buon trader:
Calma e sangue freddo: restare lucidi di fronte ad una perdita è importante per non subire le oscillazioni dei mercati o le pressioni di eventuali perdite.
Sii lucido e consapevole: non andare in confusione, se ti senti poco saldo, è meglio rimandare l’operazione.
Impegnati con costanza: lo studio, la sperimentazione, l’aggiornamento continui sono chiave di ogni buon trading.

Un’altra caratteristica essenziale ad un bravo trader è quella di saper gestire il proprio capitale. E’ fondamentale imparare ad usare correttamente i meccanismi di base della gestione del capitale – stop loss e take profit – nel forex come in ogni altro mercato finanziario.