steam machine 2Si affacciano sul mercato le prime Steam Machine dei designer Alienware e CyberPower disponibili a partire dal 10 novembre. Per i più fortunati, che hanno effettuato il pre-ordine, i dispositivi saranno accessibili dal 16 ottobre.
Ci sono voluti mesi di lavoro e di revisioni per realizzare e sviluppare il joypad di Valve, lo Steam Controller finalmente pronto per essere utilizzato.
Le Steam Machine sono sviuppate da diversi i produttori. Al momento il modello SBX di iBuyPower è la Steam Machine più economica presente nello store di Steam.

Steam Machine: quali i prezzi della piattaforma?

Le piattaforme sono tutte dotate di SteamOS e di uno Steam Controller, seppure configurate diversamente per soddisfare le esigenze diverse del pubblico con una fascia di prezzi che parte da 460 dollari (circa 420 euro) del iBuyPower SBX appunto, che mette a disposizione una macchina dotata di una CPU Amd Athlon X4 840, di una scheda grafica AMD Radeon R7 250X da 1 GB, 4 GB di RAM e di un hard disk da 500 GB. E’ possibile eventualmente aumentare la capacità della RAM estendendola fino a 8 GB e sostituire l’hard disk con un modello da 1 TB. Il costo massimo può essere di 5000 dollari, a seconda del modello. Il modello top della gamma prodotto da Falcon è il più costoso del catalogo.
La scelta delle periferiche in commercio, quindi, è molto molto varia con un’offerta che risponde ad ogni tipologia di domanda e questo permette a tutti di poter accedere al prodotto.
Anche la Steam Machine di Alienware ha un prezzo di 480 dollari (circa 440 euro). Rispetto al modello base esso è dotato di CPU Intel Core i3, grafica Nvidia con 2 GB di memoria dedicata, 4 GB di memoria RAM a 1600 MHz ed infiine di un hard disk da 500 GB.

Steam Machine: le caratteristiche e

Le Steam Machine condividono tutte lo SteamOS e lo Steam Controller, mentre per il resto si diversificano proprio perché ogni casa produttrice ha fatto scelte diverse dando così un’ampia scelta di possibilità agli utenti che possono trovare il dispositivo più adatto alle proprie esigenze di gioco e di prezzo.
La differenza principale tra le Steam Machine e i PC è rappresentata dallo Steam OS installato sull’hard disk. Il sistema operativo ‘open source’ è basato su Linux e si può utilizzare comodamente anche stando seduti sul proprio sofa grazie all’utilizzo del controller e alla modalità Big Picture realizzata per godere della tecnologia di Steam sul televisore del salotto, offrendo una libreria titoli molto intuitiva ed accessibile con una varietà di funzioni legate al multiplayer e alla gestione della propria lista amici.
Dal punto di vista dell’hardware, la scelta dei componenti, i prezzi ed il form factor del case vengono stabiliti dai singoli produttori che, con il benestare di Valve, possono entrare a far parte del catalogo accessibile dalla pagina dedicata su Steam. Da questa pagina si può accedere ai diversi modelli che sono al momento stati lanciati in commercio, conoscerne le specifiche tecniche, acquistarli direttamente.
Per conoscere altri dettagli sulla Steam Machine, visita www.steambox.it.
Per ulteriori approfondimenti sulla Steam Machine, vi invitiamo a consultare la fonte wikipedia.org