toscanaUn itinerario suggestivo e ricco di storia, quello che si sviluppa all’interno del Mugello lungo le strade che conducono a Scarperia, Barberino di Mugello e San Piero a Sieve. Come noto, il Mugello è una della pietre miliari della Toscana del turismo e terra particolarmente amata dalla famiglia Medici.

L’itinerario si dirama a partire dal cuore di Campiano, frazione di Barberino di Mugello. Il segno indelebile della famiglia Medici su questi territori è rappresentato da un connubio indissolubile tra l’espansionismo economico e le velleità artistiche per le quali, in maniera particolare Lorenzo il Magnifico, è passato alla storia.

Famiglia di instancabili mecenate, i Medici hanno riportato il loro amore per l’arte anche nella razionalizzazione dei campi e di tutti gli spazi aperti che oggi caratterizzano il Mugello, con una ripartizione geometrica eccezionale, che può essere sommariamente riassunta nel concetto di “ambiente”.

Le strade dell’antica viabilità sono diventate oggi secondarie e percorribili con qualsiasi mezzo il viaggiatore abbia a disposizione. L’itinerario immaginario potrebbe partire da Scarperia, fondata nel 1306, in cui è possibile ammirare il Palazzo dei Vicari, oggi sede del Museo dei Ferri Taglienti. Per gli amanti degli antichi mestieri, la via Solferino offre la Bottega del Coltellinaio.

Una volta visitata Scarperia, il viaggio prosegue verso Sant’Agata, nella quale è custodito il più famoso monumento sacro del Mugello, la pieve romanica. Verso Galliano, si giunge al Lago di Bilancino, mentre con una deviazione sulla sinistra si giunge al Convento di Bosco dei Frati, riedificato su progetto di Michelozzo e commissionato da Cosimo de’ Medici. All’interno del Convento è possibile ammirare un Crocefisso attribuito a Donatello.

Il Mugello è perfettamente servito di strutture ricettive adatte ad accogliere i numerosi visitatori che ogni anno affollano le sue campagne.

I numerosi Bed and Breakfast in Toscana, compresi quelli ubicati presso il Mugello, offrono paesaggi suggestivi immersi nel verde, con itinerari pensati per i propri clienti e la possibilità di gustare tutti i prodotti tipici delle terre medicee per antonomasia.