trucchi e ombrettoL’ombretto è uno dei trucchi più amati dalle donne, ma anche uno dei più difficili da applicare. Soprattutto se parliamo di quelli in polvere. Ma come si stendono? Ecco alcuni semplici trucchi di bellezza che vi permetteranno di avere un make up davvero unico nel suo genere. Iniziamo dalla base: il segreto per applicare al meglio un ombretto in polvere è quello di stenderlo gradualmente. Se non vi sentite sicure iniziate solo con un colore, per poi aumentare progressivamente.

Dato che la pelle della palpebra è molto grassa, dovete preparare correttamente quella zona: applicate, quindi, una cipria traslucida. Ricordatevi che i make up più belli si realizzano con due tonalità: quella più chiara e quella più scura. La prima crea una base su cui lavorare, mentre la seconda permette di craere sfumature ed ombreggiature.

Ma come si stende un ombretto? Iniziate con un pennello morbido, oppure una spugnetta: stendete il colore chiaro sia sulla palpebra che sull’arcata. Prendete, ora, un pennello pulito uguale al primo e passatelo sul colore più scuro. Rimuovete il prodotto in eccesso, e passate a stendere l’ombretto sulla piega della palpebra, dall’angolo interno verso quello esterno.

Per evitare uno stacco tra i due colori, utilizzate un pennello stondato e sfumate lungo la piega della palpebra con movimenti leggeri. Infine, usate un pennello più grande per sfumare tutta la zona. Attenzione, però: se vedete un eccesso di colore, applicate un velo di cipria traslucida per smorzarlo. Al contrario, se dovete intensificarlo, procedete con uno strato alla volta.

Insomma, seguendo pochi step avrete uno sguardo davvero irresistibile. Nessuno riuscirà a non ammirarvi…e il bello è che avrete realizzato da sole il vostro perfetto make up!