capelliIl caldo dell’estate influenza le scelte per quanto riguarda i tagli di capelli. Andiamo a scoprire quali sono i trend da imitare ed i consigli da poter seguire.

La domanda in questi giorni che molte donne si pongono è come portare i capelli durante questa calda estate. Meglio lunghi o corti oppure lisci o mossi? Ed inoltre, portarli raccolti oppure sciolti?

Di certo con il caldo e l’afa, si rende quasi necessario, per chi ha i capelli lunghi, optare per la forma raccolta. Spazio perciò a trecce, code da sfoggiare in tutte le posizioni, in modo da apparire a volte casual ed altri eleganti, come ad esempio le dame dei tempi antichi.

Ecco quindi una prima risposta: va bene l’aspetto raccolto. Ma il consiglio è di non “fossilizzarsi” soltanto su una forma, in quanto a lungo andare potrebbe stancare.

A tal proposito, sempre per chi ha capelli lunghi, è possibile adottare il cosiddetto semiraccolto, ovvero chiome tirate all’indietro sulla testa e poi lasciate libere sulle spalle.

Siccome inoltre in estate il tasso di umidità molte volte sarà parecchio elevato, i capelli tendono ad incresparsi e si presentano senza tono e privi di alcuna forma.

Pertanto il consiglio è di ricorrere ad alcuni prodotti che consentono di dare nuova energia e splendore alla nostra capigliatura. Ricordare che durante l’estate la protezione dei capelli è basilare per mostrare sempre chiome lucenti ed al massimo della forma.

Per quanto riguarda il taglio corto, di certo rappresenta sempre una soluzione ideale. Va molto di moda e pertanto sta a noi decidere se uno simile meglio si adatta al nostro aspetto ed alla nostra figura. Di certo è il più comodo da scegliere durante questa calda estate.