eritema-soleIl sole è finalmente spuntato, e dopo un lungo inverno abbiamo voglia solo di abbronzarci e “prendere colore”. Eppure, dopo poco tempo, la nostra pelle si arrossa e compaiono delle fastidiose bolle. L’eritema, e le scottature, sono un problema molto frequente nella stagione estiva, ma la causa potrebbe non essere solo la mancanza di crema protettiva. Secondo la medicina cinese, infatti, il prurito e il fuoco esterno provengono da problemi interiori mai risolti.

In sostanza, i luo sono paralleli energetici che hanno la funzione di antenne per le emozioni. Quando, però, i sentimenti sono troppo forti, e c’è troppa rabbia avviene un blocco del qi, ovvero del flusso vitale. Eppure, ci sono molti modi per sbloccare questa situazione.

Prima di tutto, devi riequilibrare le tue energie: preparati una tisana rilassante composta da valeriana, passiflora, escolzia e biancospino. Bevila tre volte al giorno per 2 mesi, e i risultati saranno notevoli. Per calmare, invece, i bruciori esterni puoi applicare una crema alla calendula oppure all’aloe: hanno proprietà nutritive e antinfiammatorie.

Per curare l’eritema, invece, prova l’histaminum alla 5CH: tre gobluli, assunti 3 volte al giorno per 3 settimane, farà passare qualsiasi sintomo,e  rigenererà la pelle. E’ importante, però, che la cura continui anche dopo la prima settimana per avere un effetto completo.

Infine, puoi provare la bardana per rigenerare ed alleviare la pelle: prepara un decotto con 2 cucchiai di radice sminuzzata in una tazza di acqua fredda. Porta a bollore e filtra il tutto. Bevi il decotto 3 volte al giorno per 4 settimane.

Ora che sai come contrastare l’eritema e le scottature puoi ufficialmente dare il via alla tua stagione estiva. Ricordati, però, che il benessere interiore si manifesta anche sul nostro corpo: cura le tue ferite, e rigenera la tue energie. Il tuo corpo te ne sarà grato.