Qualche giorno fa abbiamo parlato in termini introduttivi del 5G, definendo questa tecnologia come molto più veloce del 5G. Ma quanto sarà effettivamente meglio?

In linea di massima, la risposta dipenderà da chi lo domandi! Verizon ha ad esempio detto che la sua rete 5G probabilmente fornirà velocità 200 volte i dati in maniera più veloce rispetto a quanto avvenga con i suoi utenti 4G LTE rispetto ad ora. Secondo Gizmodo, le reti 5G avranno una capacità di trasferimento 10 volte superiore a quella delle reti 4G. Altre previsioni variano notevolmente, con alcuni esperti che affermano che le connessioni 5G saranno inizialmente circa tre volte più veloci del 4G, mentre altri fanno affermazioni alla pari con quelle di Verizon.

Chi avrà ragione? In realtà, una delle ragioni principali di queste discrepanze è che gli standard hardware 5G non sono ancora stati concordati dall’industria delle telecomunicazioni. I vettori stanno ancora sviluppando diverse versioni della tecnologia. Quindi, naturalmente, non c’è un chiaro “multiplo di velocità”. Ma tutte le aziende coinvolte stanno perseguendo 5G che sarà significativamente più veloce delle odierne connessioni mobili senza fili.

A questo punto, probabilmente ti starai anche domandando quando sarà disponibile per i tuoi dispositivi. La risposta breve è, probabilmente, nel 2020. Sia AT&T che Verizon (negli USA), sia altri operatori (in Italia e in Europa) hanno già iniziato a testare le loro tecnologie 5G, ma in prove molto limitate. Molte aziende stanno investendo miliardi di dollari per sviluppare e preparare il prossimo standard 5G. Ma questo è un aggiornamento che richiederà una grande infrastruttura di distribuzione, più nuova tecnologia all’interno del telefono. E quindi ci si aspetta che siano ancora alcuni anni prima che il 5G diventi ampiamente disponibile per i consumatori.

Probabilmente un’anticipazione la avremo in alcuni mercati asiatici, che invece sembrano essere più a buon punto con la realizzazione di tale tecnologia.