Per avere successo nel trading, è necessario che l’investitore acquisisca fin da subito alcune caratteristiche che, ben inteso, solo in parte sono legate alle sue effettive conoscenze “tecniche”.

In particolar modo, è necessario che il trader sia sufficientemente severo con se stesso e, più che probabile, impari a operare contro le proprie naturali, combattendo l’impulso a dimostrare di aver ragione e accettando il fatto che sta probabilmente per commettere degli errori.

In altri termini, come trader è opportuno che sia in grado di sviluppare strategie separate per ogni operazione, al fine di comprendere quando entrare in una posizione e quando uscire dalla stessa, senza permettere alle considerazioni emotive di influenzare le decisioni che si prendono, sulla base della strategia di trading di successo che si è progettata in tempi non sospetti..

Bene pertanto abituarsi sempre a impostare punti stop-loss per ogni posizione che viene aperta e rispettare il loro livello in qualsiasi momento, anche se in seguito ci si potrebbe trovare ad ammettere di aver sbagliato. Il proprio portafoglio ne trarrà giovamento, e sarà pur sempre possibile rientrare in una posizione ogni volta che le tendenze indicano che… l’ora è di nuovo quella giusta.

Ricordate che è necessario eliminare qualsiasi legame emotivo che si ha con le azioni: gli operatori di successo sono quelli che scoprono come cavalcare una tendenza e quando scendere dal treno prima che deragli. Meglio pertanto godersi il viaggio, ma sapere sempre a quale fermata si sta per scendere, in modo tale da non trasformare i profitti in perdite.