dieta-pubblicitàLa pubblicità è l’anima del commercio, si dice. Eppure, non sempre ciò che viene reclamizzato corrisponde alla verità. Molti prodotti che garantiscono perdite di peso immediate, e senza rinunce, sono da prendere con le pinze. Ecco il perchè!

Molti prodotti commerciali reclamizzano una perdita di peso miracolosa in soli 7 giorni: si tratta, in realtà, di un messaggio ingannevole. Le diete-lampo sono sempre sconsigliate, e per varie ragioni. Innanzitutto, i regimi alimentari molto severi sono dannosi per l’organismo. Inoltre, la perdita rapida di peso, solitamente, corrisponde altrettanto facilmente a riprendere peso con facilità.

Ecco perchè è consigliabile seguire i consigli di una nutrizionista, o di una dietologa che, dopo aver misurato il nostro corpo, ci fornirà una guida personalizzata e dettagliata. Inoltre, non bisogna sottovalutare eventuali intolleranze o allergie alimentari.

é anche bene diffidare dagli slogan che promettono di farti dimagrire continuando a mangiare: si tratta di pubblicità ingannevole, più volte finita nel mirino dell’Antitrust. Di fatto, risulta difficile dimagrire continuando a mangiare come prima: nessuna dieta miracolosa può riuscire in questa impresa. L’unico modo per perdere peso è quello di seguire un regime alimentare corretto, abbinato ad attività fisica.

Infine, c’è un’ultima cosa da tenere sotto controllo, e riguarda la scritta “light”. Molto spesso, infatti, troviamo yoghurt oppure formaggi definiti leggeri. In realtà, quando troviamo la scirtta “senza zucchero” significa che non ne viene aggiunto altro, ma che non è stato eliminato quello naturalmente presente nell’alimento.

Inoltre, è stato appurato che la gente, con la scusa del prodotto light, ne consuma in quantità maggiore. Di conseguenza, è come non aver seguito nessun regime dietetico.

E’ importante, quindi, fare bene attenzione alle informazioni presenti sulle confezioni, e anche alla lista degli ingredienti presenti in quel determinato prodotto. La pubblicità, molto spesso, ci induce a credere ciò che in realtà non è!