trucco permanenteCosa è il trucco permanente e come funziona? Il trucco permanente non è altro che un tatuaggio! Un tatuaggio realizzato per ottenere un trucco del viso. Questo processo avviene mediante l’uso di aghi sottilissimi con un sistema di blocco che non entra nel derma troppo a fondo.

Nello strato superficiale della pelle, gli aghi iniettano dei pigmenti, minerali o sintetici, dapprima testati in laboratorio al fine di non causare eventuali allergie. Questa tecnica del tatuaggio o trucco permanente può essere utile a chi deve ridisegnare le proprie sopracciglia che si sono ormai diradate oppure labbra troppo sottili e poco definite, per chi desidera sottolineare il contorno occhi oppure nascondere una cicatrice etc…

Chi opera questo genere di interventi è un professionista naturalmente, che ha appreso delle tecniche precise per intraprendere una professione. Vi sono dei corsi veri e propri, anche opportunamente riconosciuti, come ad esempio il corso di trucco permanente a Roma, che consente di mettere subito in pratica le nozioni ricevute. E’ molto importante la formazione in un ambito come questo per offrire una adeguata professionalità e preparazione adeguata.

Come funziona il trucco permanente?

In pratica il trucco permanente funziona così: dopo aver fatto dei segni con la matita sulla zona di interesse, l’estetista procede all’inserimento di un ago, ma non prima di aver fatto un’anestesia locale. L’intervento ha una durata di circa 60 minuti, ma è necessario un ritocco dopo 2 settimane.

Subito dopo l’intervento, la pelle appare rossa e gonfia per circa 8-10 giorni, durante i quali è necessario pulire bene le zone trattate con un antisettico.


Il trucco permanente è un make-up che impresso sul volto per circa 2 o 3 anni, quindi deve essere molto naturale. Nel corso del tempo, in seguito alla esfoliazione naturale dell’epidermide, i pigmenti vengono eliminati ed il colore tende ad attenuarsi. La preservazione del colore tenuta dipende dalla rapidità di rinnovamento della pelle, dai colori applicati e dalle abitudini di vita. Se ci esponiamo molto al sole, i raggi hanno il potere di alterare il colore del tatuaggio.

I vantaggi del trucco permanente

Il trucco permanente ci consente di avere un volto sempre truccato e senza sbavature, restando perfetto sin dal mattino, in una serata in discoteca, dopo la palestra, dopo una giornata al mare, insomma sempre!

Le tecniche più attuali consentono un intervento che evita il sanguinamento e quindi una pronta guarigione.

La “punturina” che viene fatta nel derma, anche se nello strato più superficiale, stimola inoltre la micro-circolazione, attivando le cellule e attenuando le piccole rughe di espressione, attorno alle labbra.


Prima di procedere al trucco permanente bisogna appurare che chi lo esegue sia un professionista, non metterti nelle mani di un operatore poco esperto.

Piuttosto scegli professionisti riconosciuti, dermatologi, o un estetista specializzato e prima dell’operazione, fatti fare un preventivo per conoscere i il prezzo e per approfondire la tecnica e intanto prendere visione delle zone del viso da trattare e capire quali saranno i pigmenti utilizzati. E’ possibile conoscere i colori e i tracciati, accordarsi sulla tecnica necessaria, e scegliere i pigmenti minerali che sono quelli che non procurano danni al corpo.