Ricordare un congiunto defunto è purtroppo un’evenienza che prima o poi capita a tutti nella vita. In queste situazioni, quando si è i parenti più prossimi, è importante anche importante comunicare a tutti coloro che conoscevano il defunto l’avvenuto decesso, perché possano prendere parte al commiato e al dolore della famiglia. Grazie a nuovi servizi oggi è possibile pubblicare necrologi anche in rete: un mezzo di comunicazione rapido e immediato, che permette di raggiungere un elevato numero di persone in tempi brevissimi.

Come funziona

Pubblicare un necrologio online è semplice e immediato, basta richiedere questo servizio da parte dell’agenzia funebre cui ci si rivolge per il funerale. Per ovvie ragioni, che riguardano la privacy ma anche la possibilità di verificare la veridicità del messaggio, tale azione è completo appannaggio dei professionisti del settore. Questo ci tiene lontani da possibilità di falsificazione dei necrologi; quindi un congiunto non può, ad oggi, pubblicare direttamente un necrologio online sui siti dedicati a questo tipo di servizio. Potrà comunque richiedere l’intervento dell’agenzia di pompe funebri che, se si attiva all’istante, potrà consentire la pubblicazione del necrologio in qualche minuto.

Perché un necrologio online

Le motivazioni che ci possono spingere ad utilizzare questo tipo di servizio sono varie, a partire dalla necessità di avvertire un ampio numero di persone dell’avvenuto decesso. Sono molte le persone che hanno una fitta rete di amicizie, sparse un po’ ovunque in Italia o addirittura nel mondo. Per i parenti avvisare tutti dell’avvenuto decesso di un congiunto può essere una triste incombenza, che molti si rifiutano di espletare. Allo stesso modo, chiedere all’agenzia di pompe funebri di contattare telefonicamente tante persone potrebbe risultare molto oneroso, per questo da sempre si utilizzano i necrologi sui quotidiani locali, o anche le affissioni nel luogo di residenza del defunto. Tutto questo però oggi può non bastare, soprattutto nel caso di soggetti con una vasta rete di conoscenti e amici. Non c’è nulla di peggio dello scoprire in ritardo della morta di un amico, magari anche con mesi di ritardo.

Un servizio migliore

Internet inoltre garantisce un servizio migliore e molto più completo. Oltre a riuscire ad avvisare un ampio numero di persone con un unico mezzo di comunicazione, i siti specializzati in necrologi online permettono anche di dare vita ad una pagina dedicata al defunto, dove parenti e amici possono lasciare un commento, un ricordo di un momento felice con il defunto, o anche un semplice messaggio di condoglianze. Il semplice annuncio del decesso diventa quindi un vero e proprio luogo di condivisione del dolore e dei ricordi positivi correlati alla persona che non c’è più. I parenti e i congiunti potranno subito notare anche i messaggi di chi è lontano e non può presenziare alle esequie. Un tempo questo tipo di condoglianze “a distanza” si effettuavano tramite i telegrammi, ma stiamo parlando di un documento arido e sterile, con un tono forzatamente tecnico, che poco ha a che fare con un messaggio accorato di condoglianze autografo.