influenza-rimediIl mal di gola è un sintomo associato ad un’ampia varietà di problematiche, non necessariamente a delle malattie; infatti anche la vita in un ambiente fortemente inquinato può portare a questo fastidioso sintomo. Il mal di gola è anche però uno dei principali sintomi causati dai classici malanni di stagione, quelli che si sviluppano durante la stagione fredda, causati da virus e batteri, ma anche dal clima.

Il perché del mal di gola

Il mal di gola che colpisce in inverno è spesso motivato dalla diffusione del virus dell’influenza. In questo caso i sintomi non comportano solo il dolore a deglutire e l’arrossamento delle pareti della gola, della laringe o della faringe, ma anche febbre, stanchezza, dolore alle ossa, raffreddore. Come tutti ben sanno i virus dell’influenza hanno un maggiore sviluppo durante i mesi invernali e, molto spesso, riescono a diffondersi rapidamente a causa proprio del clima, che porta a chiudersi in casa, ad accendere il riscaldamento ed a vivere in un ambiente secco e caldo, dove i virus si sviluppano al meglio. Il mal di gola associato all’influenza, o ad altri virus, non necessita di assumere farmaci come gli antibiotici, che non sortiscono alcun effetto sui microorganismi che lo causano. Per affrontare al meglio questo tipo di fastidio è invece consigliabile riposare, assumere delle tisane o dei farmaci che allevino il dolore.

Il mal di gola batterico

Anche i batteri possono causare il mal di gola, che può essere l’unico sintomo presente, a volte associato alla febbre non molto alta e a generale stanchezza. Può capitare che si presenti anche l’ingrossamento dei linfonodi del collo, facilmente riscontrabile dal vostro medico curante. Contro i batteri è opportuno utilizzare appositi farmaci antibiotici, che permettono di debellarli totalmente, riportando la gola alla normalità. Il mal di gola batterico rende impossibile deglutire, sia le sostanze liquide, sia quelle solide ed è particolarmente fastidioso.

Il mal di gola è contagioso?

Generalmente i virus e i batteri che causano il mal di gola possono essere trasmessi anche ad amici e parenti. Spesso questi microorganismi si annidano nel muco nasale, e basta uno starnuto per distribuirlo nell’ambiente. Può capitare però che il mal di gola sia uno dei sintomi di alcune malattie virali, come ad esempio la rosolia. In questi casi le persone che sono state vaccinate, o che hanno già manifestato la malattia in passato, non subiranno alcun tipo di contagio.