zenzero canditoLo zenzero è utilizzato da millenni in Asia e in Europa, da dove è stato esportato fino in America Centrale. Un tempo era utilizzato prevalentemente come spezia, visto che se ne usavano i rizomi esiccati e macinati. La polvere che se ne ottiene, presente in molte ricette anche oggi, è molto aromatica e leggermente piccante. Oggi lo zenzero viene utilizzato anche fresco, visto che i rizomi sono disponibili in molti negozi.

Le proprietà dello zenzero

Fino ad alcuni anni fa in Europa si sfruttavano esclusivamente i benefici dello zenzero in cucina, per il suo sapore molto intenso; in effetti già gli antichi romani usavano questa spezia per le sue proprietà digestive: gli oli essenziali in esso ottenuti infatti sono ricchi di principi attivi che favoriscono la digestione, soprattutto per quanto riguarda i cibi grassi e pesanti. Questo tipo di azione è stata specificamente provata anche da studi scientifici, che testimoniano la presenza nello zenzero di sostanze che stimolano la produzione di succhi gastrici e lo svuotamento dello stomaco. In particolare queste proprietà possono essere sfruttate anche contro la nausea e il vomito, anche in caso di disturbi da cinetosi, ossia il fastidio che colpisce chi soffre di mal d’auto o di mal di mare.

Lo zenzero fresco

La radice di zenzero è ottenuta da una pianta erbacea molto coltivata in Azia, lo Zingiber officinale; lo zenzero fresco si utilizza centrifugato o grattugiato, in quanto ha una consistenza fortemente fibrosa, che ne rende difficile la masticazione. Il suo sapore è molto particolare, che ricorda il limone, ma più intenso e leggermente piccante. Il gusto è così particolare che si abbina sia ai piatti dolci sia a quelli salati, si può quindi aggiungere lo zenzero a varie ricette: dalle creme a base di frutta fino alle zuppe di verdure o ai piatti di pesce. È un ingrediente tipico della cucina orientale, che trova spazio in moltissime ricette cinesi e giapponesi; in Giappone, in particolare, si utilizza moltissimo anche lo zenzero in salamoia, che accompagna il sushi: dopo ogni boccone una sottile lamella di zenzero permette di ripulire perfettamente la bocca.

Lo zenzero come super ingrediente

Oltre ad avere un ottimo sapore e a facilitare la digestione, lo zenzero propone a chi lo utilizza molti ulteriori vantaggi. La radice di zenzero infatti contiene tantissimi principi attivi, come ad esempio dei potenti antiossidanti, che permettono di combattere efficacemente i radicali liberi. Inoltre è utile contro il meteorismo e la flatulenza.