tabletChi di noi ha un dispositivo smart come un cellulare od un tablet Android od un Ipad o Iphone sarà sicuramente stato tempestato da richieste di installare l’app di quel negozio, di quel centro commerciale o di quel tale gruppo politico.

La verità è che queste app non possono avere, di per se, un gran successo perché hanno, solitamente, le stesse funzionalità di un comunissimo sito web più o meno ottimizzato per i cellulari, l’app risulta quindi essere un segnalibro molto grosso in termini di spazio e che può potenzialmente andare a spulciare molte delle tue informazioni personali, come la tua posizione, o i tuoi messaggi e comunicarle quando ritiene più opportuno a server posizionati chi sa dove e chi sa da chi sono gestiti.

Un sito web, con la potenza dell’html5 e dello javascript, può benissimo ricoprire molto delle funzionalità avanzate delle app più diffuse, rendendo il concetto di app inutile per queste funzionalità in questo caso andrebbe meglio una webapp, un sito web fortemente ottimizzato per l’iterazione attraverso un dispositivo smart, che risulti più sicura all’utente dal momento che è certo di poter scambiare solo un numero limitato di informazioni che lo riguardano e non dover riempire il dispositivo con l’ennesima app.

Un esempio di webapp particolarmente riuscita è la webapp di www.bwin.it, ottimizzata per le scommesse live riesce perfettamente ad integrarsi ed ad arricchire le esperienze di vita dell’utente senza togliere nulla, l’utente può infatti giocare una scommessa live mentre è allo stadio o davanti alla tv con il minimo tasso di distrazione, ma anzi potenziando la sua attenzione.

Aziende come bwin hanno compreso che la chiave per riuscire in un mercato come quello delle app e delle webapp risiede nella capacità di entrare nella vita dell’utente senza infastidirlo con inutili notifiche o renderlo preoccupato per il destino che avranno i suoi dati personali, ma fare in modo che l’app venga associata ad un rito come la visione della partita, o come può essere andare sull’autobus, una passeggiata o lo scattare un fotografia.