La la tua valigia per Londra in 4 semplici passiProbabilmente non esiste al mondo una città capace di richiamare alla mente così tante immagini suggestive di sé come Londra. Londra è l’infinita metropoli dalle mille sfumature: il nero del fumo che fuoriusciva dalle grandi ciminiere ottocentesche raccontate nei romanzi di Dickens, il rosso acceso delle guardie della regina a Buckingham Palace o delle sue famose cabine telefoniche con le eleganti vetrate in stile vittoriano, il verde lussureggiante di Hyde Park, dove i londinesi sono soliti rilassarsi negli enormi prati, fare jogging o partecipare ai numerosi concerti, il bianco marmoreo dell’imponente National Gallery, uno dei più grandi musei al mondo, sino ai mille colori delle vetrate che decorano l’Abbazia di Westminster, la celebre chiesa gotica di Londra dove, ancora oggi, vengono incoronati i monarchi britannici.

Grazie alle sue numerose attrattive e agli infiniti stimoli culturali che offre, Londra è una delle mete predilette del turismo mondiale. Secondo dati ufficiali, la capitale ha infatti attratto, nel 2013, 16,8 milioni di turisti. Tuttavia, nonostante Londra sappia offrire ai propri visitatori una accoglienza degna di una metropoli moderna e all’avanguardia, un viaggio nella capitale inglese necessita comunque di una accurata pianificazione. Ecco una piccola lista di quello che mai dovrebbe mancare nella nostra valigia per rendere il proprio soggiorno londinese più confortevole.

Documenti

Carta d’identità, passaporto, tessera sanitaria ed altri documenti medici per eventuali necessità o emergenze. È bene acquistare inoltre una carta telefonica internazionale oppure scegliere un piano tariffario che ci consenta di chiamare in Italia senza spendere cifre enormi.

Adattatori

Adattatore elettrico che ci consenta di usare qualsiasi elettrodomestico o strumento elettronico italiano con le prese di corrente londinesi

Abbigliamento

Vestiti adatti al clima: dal momento che l’Inghilterra è famosa per il suo tempo piovoso, un k-way da mettere sopra i vestiti, insieme ad ombrello, ci consentiranno di proteggerci dalla pioggia che frequentemente bagna la città.

Attrezzature per la doccia e cibo in scatola

Accappatoio e ciabatte per usare la doccia, che ci consentiranno di lavarsi, dal momento che nei bagni inglesi non è quasi mai presente il bidet. Inoltre, è consigliabile portare in valigia una piccola scorta di cibo italiano in scatola, caso mai non si riuscisse a resistere alle stranezze della cucina inglese.

Ovviamente tutte queste accortezze rischiano di appesantire enormemente il nostro bagaglio. Per ovviare a tale problema, il sito http://www.packlink.it offre un comodo servizio totalmente gratuito che consente di spedire pacchi internazionali contenenti i propri oggetti personali, comparando i vari prezzi dei corrieri che operano in Italia e nei mercati stranieri. Una volta inseriti punto d’origine e destinazione, assieme al peso e alle dimensioni del pacco, il motore di ricerca del sito sceglierà per noi un elenco dei servizi disponibili, consentendoci di confrontare prezzi e trovare la tariffa migliore. In tal modo, una volta pianificato il nostro soggiorno e liberi dall’ingombro del proprio bagaglio, potremo finalmente immergersi nelle mille sfumature della metropoli londinese.