Ormai lo sappiamo bene, per avere una bella pelle per tutta la vita è importante prendersene cura, soprattutto quando si tratta di quella del viso. Anche chi ha la fortuna di nascere con una cute priva di alcun tipo di problema prima o poi deve fare i conti con le rughe, con i piccoli segni di espressione, con le problematiche correlate ai cambi ormonali o anche all’eccessiva esposizione alla luce solare diretta. Purtroppo la pelle del viso subisce moltissime sollecitazioni, a partire dall’esposizione alle intemperie, al sole, al caldo, al freddo, fino ai mille movimenti causati ogni giorno dall’utilizzo della muscolatura facciale. Per tutti questi motivi è consigliabile sapersi prendere cura in modo corretto della pelle, per evitare un invecchiamento precoce, come ci consigliano anche sul sito www.mrbenessere.com.

L’importanza della pulizia

La routine quotidiana di cura della pelle parte essenzialmente dalla pulizia, che deve essere eseguita ogni mattino e ogni sera, prima di andare a letto. La detersione deve essere effettuata con prodotti adatti al tipo di pelle che possediamo; per sapere se abbiamo una pelle normale, secca, mista o untuosa possiamo farci consigliare dall’estetista, che saprà rapidamente indicarci quali trattamenti siano più indicati. Ricordiamo anche che la pulizia del viso dipende anche dai prodotti che abbiamo utilizzato durante la giornata; c’è infatti chi utilizza il trucco ogni mattino, ma anche chi prima di uscire utilizza esclusivamente un leggero idratante. Per rimuovere il trucco si utilizzano oggi prodotti molto efficaci, poco aggressivi, che saranno poi seguiti da un detergente adatto allo specifico tipo di pelle.

Trattamenti periodici

Oltre alla normale detersione è importante intervenire periodicamente sulle principali problematiche della nostra pelle del viso. Almeno una volta a settimana è importante eseguire uno scrub, o un gommage, che vadano a rimuovere lo strato di cellule morte presente sull’epidermide e a stimolarne la sostituzione. Esistono anche in commercio trattamenti detergenti intensi che aiutano a migliorare lo stato delle pelli miste o untuose, favorendo una minore produzione di sebo. A seconda dei casi questo tipo di trattamenti andranno eseguiti anche più volte a settimana. L’esfoliazione è importante anche per chi ha la pelle secca, perché favorisce il normale ricambio cellulare; ovviamente si sfrutteranno prodotti più delicati e leggeri.

L’idratazione

Il passo successivo alla detersione è l’idratazione. Una pelle sana e in perfetta forma è regolarmente idratata. Non tutti gli idratanti sono uguali tra loro, anche perché molto dipende dalle problematiche che la nostra pelle presenta. Fino ai 25-30 anni utilizzeremo prodotti leggeri, mentre con il passare degli anni diverrà sempre più importante sfruttare anche prodotti elasticizzanti, rimpolpanti o antirughe. Non è vero che una crema non può risolvere i problemi correlati alla presenza di rughe sul viso, l’importante sta nell’utilizzare tali prodotti subito, quando sul viso si notano solo i primi segni di espressione. Sopra alla crema idratante scelta potremo poi stendere il trucco; se preferiamo un tocco più rapido possiamo approfittare delle nuove creme che consentono di idratare e colorare la pelle, evitandoci l’utilizzo di un secondo prodotto.