idrosabbiaturaLa sabbiatura è un processo meccanico mediante il quale si erode la parte superficiale di un manufatto metallico – o di altro materiale – in modo da riportare la superficie allo stato primordiale e prepararla a trattamenti successivi. Sabbiatura e Verniciatura di Andrea Martini si avvale dell’esperienza di personale specializzato e di due cabine di sabbiatura di due diverse dimensioni, implementate con sistema di abbattimento delle polveri. Nel caso in cui non sia possibile l’impiego delle cabine di sabbiatura, si può intervenire con l’idrosabbiatura (o sabbiatura umida), che consente di lavorare il manufatto con una considerevole riduzione nella produzione di polveri.

Nell’idrosabbiatura, la corrente abrasiva per la pulitura della superficie da trattare è introdotta in una soluzione acquosa ad alta pressione, in grado di dilavare eventuali residui da trattamenti precedenti o attacco di agenti esterni.

La corrente atta all’idrosabbiatura fuoriesce da un ugello soffiatore, con il vantaggio di ridurre notevolmente la produzione di polveri da lavorazione. Come la sabbiatura a secco, anche l’idrosabbiatura è in grado di rimuovere residui e particelle infestanti da marmo, granito, cemento e impermeabilizzante per piscine. Questa tipologia di sabbiatura presenta il limite di non poter essere impiegata su metalli – se non previo trattamento antiossidante – ma largamente utilizzata sul materiale calcareo.

Oltre al problema dei metalli, l’idrosabbiatura non può essere utilizzata su travi orizzontali che presentano profilati con cavità verso l’alto. La sabbia umida, infatti, si inserisce molto facilmente negli anfratti, per cui risulta piuttosto difficoltoso rimuoverla ad operazioni concluse.

Se non si può prescindere dall’utilizzo dell’idrosabbiatura su questo genere di superfici, è opportuno procedere con il lavaggio, la spazzolatura e il soffio con aria compressa. L’idrosabbiatura rimane, comunque, un metodo valido ed efficace in caso di operazioni in loco, in cui non sia possibile utilizzare le cabine di sabbiatura per l’abbattimento delle polveri.

Il materiale abrasivo introdotto nella corrente idrica è del tutto simile a quello impiegato per la sabbiatura a secco. Per ottenere risultati soddisfacenti, la pressione deve essere di almeno 8 atm.