Anche in Italia la diffusione degli e-reader è in pieno sviluppo. La partenza è stata decisamente lenta, anche perché i più restii a modificare il loro metodo di lettura sono proprio i lettori più accaniti, che spesso hanno un’età non propriamente acerba. Nonostante questo qualcosa si sta decisamente muovendo, anche grazie alle novità del settore e alla possibilità di acquistare e-reader anche a prezzi decisamente contenuti. Vediamo più da vicino questo nuovo prodotto e la sua effettiva diffusione in Italia.

E-reader ed e-book: una questione di termini

Quasi chiunque ormai sa cosa sia un e-book, ossia un libro in versione digitale. Non molti italiani invece sanno cosa sia un e-reader, visto che non in tanti lo possiedono. Buona parte di coloro che leggono e-book infatti lo fanno dal tablet, dallo smartphone o anche dal monitor del computer. L’e-reader è invece un dispositivo appositamente progettato per farci vedere al meglio i libri in formato digitale. Si tratta di dispositivi delle dimensioni di un piccolo libro e in commercio ce ne sono tantissimi modelli. I migliori sono retroilluminati, quindi ci consentono di leggere con qualsiasi tipo di illuminazione esterna; oltre a questo, diversamente da altri display, ad esempio da quello del tablet, i migliori e-reader hanno display di tipo e-ink. Si tratta di una particolare tecnologia che permette di mostrare una pagina su un monitor in modo praticamente identico alla carta stampata, senza quindi stancare eccessivamente l’occhio. Il vantaggio sta nel consentirci di leggere a lungo senza avere alcun tipo di fastidio agli occhi, proprio come faremmo con un libro in carta; inoltre questa tecnologia ci permette di avere e-reader che mantengono la carica per diversi giorni senza necessitare di essere ricaricati. Chi legge gli e-book senza un e-reader spesso non avverte la praticità dei libri in formato digitale proprio perché non la può sfruttare appieno.

Acquistare gli e-book

Un’altra problematica che molti lettori dichiarano essere un freno all’acquisto di un e-reader è il fatto che gli e-book oggi sono a volte molto costosi, o addirittura per alcuni autori non sono neppure disponibili in Italia. In effetti però sono sempre più diffusi i siti che ci consentono di scaricare gratuitamente libri in formato digitale di ogni genere e autore, permettendoci di dare vita ad una vera e propria libreria a costo zero. Se il nostro lettore di libri digitali non la può contenere tutta possiamo comunque posizionarla su una pennetta USB, o anche sul computer, per poi scaricare di volta in volta il testo che vogliamo leggere. Se non lo possediamo nel formato che preferiamo sono presenti in rete anche pratici software gratuiti che ci consentono di modificare il formato di qualsiasi e-book. Sul sito https://www.outofbit.it è disponibile un chiaro elenco dei migliori siti da cui si possono scaricare libri in formato digitale, ma anche articoli scientifici, volumi ormai difficili da reperire e anche i principali best seller. Del resto tutti i prodotti che sono privi di copyright sono oggi disponibili gratuitamente, anche sui siti che vendono gli e-reader.