scuola guidaFrequentando un corso per istruttore di scuola guida è possibile raggiungere le necessarie competenze per svolgere questo importante lavoro. Non ci si improvvisa istruttori di scuola guida: oltre alla frequentazione del corso, è necessario aggiungere una buona dose di impegno, passione e professionalità.

Istruttore di scuola guida: le mansioni

L’istruttore di scuola guida è una figura professionale molto richiesta che, inserita nell’organico dell’autoscuola, si occupa dello svolgimento delle lezioni pratiche per il conseguimento delle patenti di categoria A,B,C,D,E e CQC.

Corso di istruttore di scuola guida: in cosa consiste


Per diventare istruttore di scuola guida è necessario frequentare un corso obbligatorio abilitante. Il corso di istruttore di scuola guida si articola in 80 ore di teoria e 40 ore di guida. Le ore di guida scendono a 30 per gli aspiranti istruttori che non sono in possesso di patente A.

Oltre al corso, gli aspiranti istruttori di scuola guida dovranno superare l’esame di idoneità
presso la Provincia di competenza. Nel caso in cui la Provincia di competenza non abbia bandito alcuna data di esame per carenza di domande, gli aspiranti istruttori di scuola guida potranno sostenere l’esame anche presso altre Province.


In cosa consiste l’esame di abilitazione


L’esame di abilitazione successivo al corso di istruttore di scuola guida si articola in:
prova quiz: consiste in 80 quiz del tipo patente B che il candidato dovrà completare in 40 minuti. Gli errori consentiti sono, al massimo, 2;
prova teorica orale: gli argomenti sono scelti dai programmi ministeriali;
prova pratica: necessaria per “testare” la  capacità di istruzione pratica  di autovetture, la
  capacità di istruzione pratica di motoveicoli e la capacità di istruzione pratica di veicoli della categoria CE o D a scelta della Commissione.


I requisiti per partecipare


Per iscriversi al corso di istruttore di scuola guida è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:
– età minima
24 anni;
diploma di scuola media superiore;
– non aver riportato condanne oppure non essere stato dichiarato “
delinquente abituale”;
– essere in p
ossesso delle patenti A,B,C,D,CE. È importante sottolineare che gli aspiranti istruttori di scuola guida che non siano in possesso della patente A non potranno svolgere l’attività relativa alla guida di motoveicoli.