Conto Corrente Arancio: la proposta online di ING Direct

Conto corrente Arancio è uno dei conti correnti online di maggiore successo in Italia e in Europa, anche perché si tratta di uno dei primi prodotti di questo tipo disponibili nel nostro paese: tale tipo di conto è infatti presente sul mercato da diversi anni. I punti di forza sono numerosi e riguardano sia le possibilità che fornisce, sia il suo costo.

Quanto costa Conto Corrente Arancio

Conto Corrente Arancio è disponibile da alcuni anni; al momento della sua creazione è stato una vera e propria rivoluzione per i clienti italiani. Si tratta infatti di un conto corrente online che non costa nulla. Non costa nulla aprirlo o chiuderlo; non costa nulla fare bonifici, pagamenti di vario genere (dalle bollette fino ai modelli RAV, MAV, F23 e F24), non costa ricevere l’estratto conto, usare la carta di debito, prelevare dagli sportelli ATM di qualsiasi banca in Italia e in tutta Europa, avere e utilizzare la Carta di Credito, la Carta ricaricabile, usare tutti questi strumenti anche per gli acquisti online. L’unico pagamento che si effettua riguarda il pagamento dell’imposta di bollo, ma solo per i conti correnti che, nel corso dell’anno, hanno avuto una giacenza media superiore ai 3.000 euro.

Conto Arancio

Prima di rendere disponibile il conto corrente, in Italia era possibile aprire solo conto arancio di Ing Direct. Questo prodotto è disponibile anche oggi, si tratta di un conto deposito molto particolare. Con i classici conti deposito infatti in genere i soldi sono vincolati, per un periodo di tempo non inferiore ai 6 mesi. Chi vuole approfittare di Conto Arancio invece può godere di un interesse annuo abbastanza elevato, ottenibile senza vincolare i propri soldi. Avere entrambi i conti è particolarmente pratico, perché consente di sfruttare il conto corrente come appoggio per il conto deposito. Quando servono i soldi basta una semplice operazione, tramite l’home banking o l’App per lo smartphone, per spostare il proprio denaro dal conto deposito al conto corrente, in modo da poterlo utilizzare come si crede, in tempo zero, anche durante il fine settimana. Se si desidera ottenere un interesse maggiore, è allora possibile vincolare parte del proprio denaro, per periodi che vanno dai 3 mesi in su. Più è lungo il periodo del vincolo e maggiore sarà l’interesse ricevuto. Tramite conto arancio è anche possibile attivare l’opzione di trading online, che consente di acquistare titoli o di fare trading con gli strumenti derivati.

Add Comment