pianoforteNel trasloco degli oggetti che dobbiamo spostare da un’abitazione all’altra, bisogna considerare anche quelli fragili, delicati, che richiedono un’attenzione maggiore. E’ il caso, ad esempio, degli oggetti in cristallo, degli specchi, di mobili d’epoca o degli strumenti musicali.

In questo articolo parliamo di come traslocare un pianoforte, uno strumento abbastanza ingombrante e soprattutto “prezioso”, perché non possiamo rischiare di romperlo, di rovinarlo durante il trasporto. Un pianoforte è un mobile che ha un grande valore sia economico che sentimentale.


Per organizzare tutto al meglio dovrete preventivare con largo anticipo il trasporto del pianoforte. Tutto deve essere organizzato al meglio, secondo una precisa tabella di marcia.
Ogni piccola svista può costarvi cara, perché potrebbe danneggiarne l’aspetto e la meccanica.

Di seguito, proponiamo alcuni suggerimenti per organizzare e gestire il trasporto del pianoforte in tutta sicurezza, considerando la sua estrema fragilità.

Un trasporto maldestro di un pianoforte potrebbe provocarne dei danni anche gravi, per questo deve essere previsto con anticipo. La mancanza di precauzioni nel suo spostamento, potrebbe rovinarne l’aspetto e la meccanica dello stesso, per questo motivo è bene preventivare tutti i i rischi nel trasloco di un pianoforte.

Vi diamo alcuni suggerimenti per gestire in sicurezza il trasporto di un pianoforte, un oggetto cosi fragile e particolare.


Vi sembrerà scontato ma è bene farlo presente, il pianoforte è un oggetto molto pesante, quindi è importante che nel giorno del trasporto vi assicuriate di avere una task force sufficiente ad effettuarne lo spostamento. Saranno necessarie almeno quattro persone per spostare un pianoforte verticale, quando non vi siano delle ruote che ne facilitano il movimento.

Se non vi fossero, è possibile procurarsele, perché il loro utilizzo può davvero rendere tutto più semplice!
Può essere sufficiente anche un carrello antiscivolo. Tuttavia per il trasporto, il pianoforte deve essere imballato con dei materiali appropriati, magari anche con coperte o con del pluriball cartonato, che servirà a proteggerne smalto e verniciatura.

Se ne siete in grado, potete provvedere alla rimozione dei due coperchi, che potrete imballare separatamente, un’operazione questa, che renderà lo strumento un po’ più leggero.

Se alloggiate ad un piano alto, non al piano terra in ogni caso, e dovete trasportare il pianoforte passando dalle scale, assicuratevi con un sopralluogo preventivo dello spazio disponibile per spostare lo strumento. Studiatevi bene tutti i passaggi più stretti che possono rendere difficile il trasporto, considerando anche lo spazio occupato dalle pareti che circondano la rampa delle scale.


Dopo aver caricato il pianoforte, è necessario investire del tempo nel fissaggio dello strumento al camion, per evitare di danneggiare il pianoforte e gli altri oggetti trasportati.