parrucchiereAbbiamo fatto una “botta da matti” ovvero abbiamo tagliato i capelli in preda ad un istinto di cambiamento. Giusto, ogni tanto modificare la propria immagine, il look, è sano e fa bene all’umore, ma dopo qualche mese di misure corte, vogliamo farli ricrescere, li vogliamo lunghi e lucenti come erano prima del taglio. Inizia così la ricerca dei prodotti che aiutino la chioma a tornare fluente e soprattutto ad allungarsi in tempi rapidi. Vi sono dei rimedi, diversi, da quelli naturali all’extension per i capelli, che possono essere adottati per ottenere il nostro scopo.

Partiamo dalla cura dei capelli per stimolarne la crescita.

Come curare i capelli e farli crescere sani?

I capelli sono continuamente esposti ad una serie di influenze derivanti dal clima, dallo stress, dalle abitudini quotidiane, soggetti all’indebolimento a causa di un’alimentazione poco equilibrata, da prodotti e trattamenti talvolta anche troppo aggressivi.

Per aiutare la crescita dei dei capelli, è importante prima di tutto curarli in momenti di passaggio, nelle stagioni più calde o in quelle dalle temperature più basse. Gli esperti parrucchieri o hair stylist possono consigliare come mantenere sani i propri capelli con dei trattamenti mirati.

Le basi sono sicuramente la scelta di uno shampoo adatto alla tipologia di capello e l’uso di uno shampoo delicato al quale alternarlo.

L’uso di maschere nutrienti da applicare lungo tutta la capigliatura, non solo sulle punte.

L’assunzione di integratori ad hoc per curare i capelli, da fare per circa tre mesi, una cura a base di capsule di oligoelementi o fiale rigeneranti, per contrastare l’effetto dei cambiamenti di stagione. Sono ottimi anche degli integratori a base di calcio, ferro, magnesio o sali minerali, che danno nutrimento ai capelli dall’interno.

Inoltre, sarebbe opportuno avere l’abitudine di massaggiare il cuoio capelluto per stimolare la circolazione sanguigna, un ottimo rimedio per favorirne l’ossigenazione. In questo modo i capelli cresceranno molto più in fretta.

Un altro accorgimento riguarda la spazzola che utilizziamo, meglio sceglierne una in fibre naturali, quelle in peli di cinghiale sono le migliori; e, ultimo ma non meno importante, non asciughiamo i capelli con il phon troppo vicino alla testa.

Le extension per i capelli

Cosa sono le extension per i capelli? È un rimedio utilizzato da molte donne e che funziona in modo semplice: il parrucchiere aggiunge ciocche di capelli naturali o sintetici per allungare o per dare volume alla capigliatura.

La difficoltà sta nel reperire delle ciocche adatte al tipo e al colore dei capelli per renderli più naturali possibile.

Il parrucchiere applica le extension a circa 0,5 cm dalla radice dei capelli naturali e le fissa con una sostanza – la cheratina – che asciugandosi si indurisce. La cheratina, allo stato naturale, si trova nell’epidermide e nelle fibre capillari. Si tratta di una proteina impermeabile utilizzata per rendere solidi i capelli.

La durata delle extension è legata alla qualità delle ciocche. Una buona qualità delle extension può garantire una durata anche fino a 5 mesi.

I capelli con extension necessitano di una cura adeguata. I capelli devono essere lavati almeno 3 volte alla settimana e sottoposti ad una maschera almeno una volta a settimana.

Per evitare che si formino dei nodi è consigliabile spazzolare spesso i capelli ed una volta al mese andare dal parrucchiere, per eliminare i capelli impigliati nella cheratina.

Le extension per i capelli possono causare un indebolimento dei capelli naturali meno ossigenati perché soffocati dalle ciocche aggiunte.

Il costo delle extension dipende dal tipo di ciocche che utilizza il parrucchiere e dalla quantità desiderata. Nel prezzo c’è da considerare anche il costo per togliere le extension.

Se si volessero applicare le extension solo per una serata, è possibile usare delle extension con clip che si trovano ormai un po’ ovunque e a vari prezzi a seconda della qualità.