lumacaDa sempre l’uomo ha imparato a sfruttare i diversi prodotti che la natura ci offre. Buona parte dei principi attivi più utilizzati in cosmetica, ma anche per la preparazione di farmaci, derivano più o meno direttamente da piante, fiori e animali. Questo avviene anche per la bava di lumaca, che è una sostanza utilizzata fin dall’antichità per le sue proprietà medicamentose. Molte informazioni si trovano anche sul sito ufficiale bava di lumaca, che riporta diverse notizie su questo prezioso fluido.

Cos’è la bava di lumaca

Viene chiamata bava di lumaca il fluido che ricopre il corpo di questi piccoli animaletti. Si tratta di un fluido viscoso che funge da lubrificante, permettendo alle lumache di strisciare su qualsiasi superficie senza ferirsi. Questo prezioso composto contiene una serie di principi attivi che svolgono una funzione antiossidante, esfoliante, cicatrizzante e anti-età. Sono diverse le ricerche svolte sulla bava di lumaca che ne hanno provato scientificamente l’elevato potere, sia per quanto riguarda la cura della pelle del viso e del corpo, sia contro alcune malattie.

Cosa contiene

Le creme e gli sciroppi a base di bava di lumaca ovviamente non contengono il fluido così come viene prodotto dai piccoli animali. Si tratta infatti di estratti, trattati in modo da renderne più piacevole l’utilizzo e da conservarne le proprietà nel tempo. Alcuni centri estetici all’avanguardia propongono anche la possibilità di effettuare un trattamento usando lumache vive che scorrazzano sulla pelle del soggetto, in modo da rilasciare la bava fresca direttamente dove può espletare i suoi effetti benefici. Questo fluido contiene alcune sostanze, disciolte in un composto costituito da mucopolisaccaridi, sostanze gelatinose a base acquista. Al loro interno sono presenti diversi principi attivi, tra cui: allantoina, che stimola il rinnovo delle cellule; elastina, una sostanza che diminuisce la profondità delle rughe e delle smagliature; acido glicolico, che funziona in sinergia con i due precedenti principi attivi, potenziandone l’effetto; collagene e retinolo, sostanze che contribuiscono a mantenere giovane la pelle; acido ascorbico e tocoferolo, che funzionano da potenti antiossidanti.

Come si usa la bava di lumaca

Anche se effettivamente la bava di lumaca si potrebbe utilizzare così com’è, fresca, appena prelavata dall’animale che la produce, in genere si usano delle creme che ne contengono gli estratti. Tali creme si usano quotidianamente, contro l’invecchiamento cutaneo di tutto il corpo, ma anche contro il proliferare die brufoli, contro l’acne e le macchie scure della pelle.